Hai voglia a leggere Gramsci…

La satira è qualcosa di veramente delicato. La satira bipartisan, per esempio, non si può fare. La satira può colpire a destra, può colpire a sinistra (Crozza, per esempio, lo fa in continuazione), può colpire a destra e sinistra contemporaneamente. Il compito della satira dovrebbe essere quello di dare fastidio… a tutti.

Una satira bipartisan, invece di graffiare, accarezza. Perché è una satira che cerca di accontentare tutti e, soprattutto, di non scontentare qualcuno. Una contraddizione in termini.

Luca e Paolo ne sono usciti malissimo e, siccome voglio riconoscergli una certa onestà intellettuale, temo che ne siano consapevoli.

Annunci

Informazioni su unodimeno

Uno che c'era. Uno che non c'è più è uno che resta.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Spettacolo e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...